Stampa

PERCORSO TERAPEUTICO

Il percorso terapeutico ha inizio con la costruzione di una relazione di fiducia e collaborazione tra paziente e terapeuta, strumento fondamentale della terapia.

 

Il paziente e il terapeuta sono entrambi coinvolti nel processo e nel perseguimento di obiettivi comuni.

La terapia richiede il rispetto degli accordi presi sin dall'inizio: l'orario, la frequenza delle sedute, modalità di pagamento.

Il paziente cerca di esprimere con proprie parole, pensieri, stati d'animo, emozioni ed esperienze vissute. Tali contenuti possono riguardare la vita di tutti i giorni oppure affondare le loro radici in periodi lontani della vita, possono essere altresì emozioni, difficoltà o comportamenti che vengono riattivati nel presente, anche nel rapporto col terapeuta.

Quest'ultimo, fornisce ascolto empatico e impiega gli strumenti di cui è in possesso per arrivare, assieme al paziente, alla comprensione e all'elaborazione dei contenuti e dei nessi, spesso inconsapevoli, che li collegano.

La conoscenza e la consapevolezza portano alla risoluzione di eventuali conflitti e al cambiamento: come conseguenza di ciò, spesso durante il percorso avviene una spontanea riorganizzazione della realtà interna ed esterna della persona.

Al cambiamento si accompagna il supporto al paziente, la valorizzazione delle parti positive e libere da conflitti, l'emergere di nuove risorse e la costruzione di nuovi significati.

 

MODALITA':

Le sedute presentano cadenza regolare. La durata varia da caso a caso, data la diversa narrazione che ogni persona fa di sè, le vicende percorse e le storie che ognuno di noi ricostruisce.

La persona stessa coinvolta nel percorso di terapia sente e comunica quando ha raggiunto una condizione di benessere che in quel momento la possa soddisfare.

 

PSICOTERAPIA

Psicologa Psicoterapeuta
Si tratta di una specialista che aiuta le persone a superare uno stato di sofferenza psichica, talvolta accompagnato da malessere fisico. Attraverso il dialogo, l'ascolto delle emozioni, la conoscenza dei pensieri, l'espressione dei desideri e delle fantasie, partecipando alla ricerca delle parole per esprimere il disagio personale, per il paziente diventa possibile migliorare mettendo a fuoco, sviluppando o ridimensionando i propri desideri, le proprie aspettative, i propri comportamenti. L'individuo diventa protagonista attivo della propria vita, imparando a reagire in situazioni di sofferenza e stress, migliorando la qualità della propria vita.

Se ci si trova in situazioni di malessere che si fatica a gestire, è meglio non attendere molto tempo e minimizzare l'episodio. Affrontare le situazioni prima che si aggravino, facendo ricorso ad un professionista, consente di trovare sollievo e benessere in tempi minori, prima che le conseguenze rendano tutto più difficile e complesso.

Differenza tra psicologo e psicoterapeuta
Lo psicologo è un professionista iscritto all'Albo che, dopo la Laurea in Psicologia, ha superato l'esame di Stato (Specializzazione) e si è iscritto all'Albo Professionale della sua Regione, per poter esercitare la professione. Lo psicologo può fare diagnosi, valutazioni, interventi di prevenzione mentre lo psicoterapeuta è un professionista che dopo la laurea  ha proseguito il percorso di formazione (per lo più, di almeno 4 anni) specializzandosi presso una scuola accreditata ed è iscritto all'Ordine all'Elenco degli psicoterapeuti. È colui che lavora con il paziente per eliminare il sintomo, la patologia, il disagio e aiutare la persona a tornare ad una condizione di benessere, magari migliore di quella precedente. Non utilizza farmaci per lavorare con le persone, benchè possa prevedere la combinazione di psicoterapia e psicofarmacologia.

Arteterapia Padova, psicologo psicoterapeuta Padova

Questo sito utilizza i cookie. Continuando la navigazione ne accetti le modalità d'uso.| Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. MAGGIORI INFORMAZIONI